InterNapoli.it
mercoledì 21 febbraio 2018
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CRONACA
Professoressa accoltellata al volto da 17enne, il testo delle tre note che hanno scatenato la folle aggressione
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
CASERTANO. "Rosario, interrogato, risponde di avere mal di testa" è stata questa la nota sul registro che ha scatenato la rabbia del giovane contro la professoressa d’italiano Franca Di Blasio prima di ferirla gravemente al viso con un coltello. A raccontare l'accaduto è stata proprio l'insegnante dell’istituto superiore Bachelet-Majorana di Santa Maria a Vico: . “Forse ho fallito” ha confidato la donna che ha poi aggiunto un particolare al racconto che, secondo quanto affermato dagli investigatori, combacia con quello fornito dal giovane, ora 'detenuto' presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. Secondo quanto raccontato dalla donna, Rosario negli ultimi giorni era "nervoso per via della malattia della nonna" pur non avendo dato segni di aggressività. Poi il racconto è proseguito con la ricostruzione dei momenti immediatamente successivi all'accaduto. La professoressa non si sarebbe resa conto, in un primo momento, di cosa fosse effettivamente accaduto, ma la fuga del giovane e le facce sconvolte degli altri studenti hanno fatto percepire alla donna la gravità della ferita riportata sulla guancia.

In particolare, sono tre le note che l'insegnante ha messo al 17enne negli ultimi giorni: “Rosario chiede di telefonare e si allontana in corridoio, poi rientra e risponde in malo modo al rimprovero”. “Rosario si rifiuta di fare lezione”. “Rosario, interrogato, risponde di avere mal di testa”, proprio quest'ultima è quella che ha scatenato l'inaspettata e violenta reazione del giovane di Acerra.


Matteo Giuliani

questo articolo è stato letto 1.177 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware