InterNapoli.it
mercoledì 21 febbraio 2018
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
ERA AVVOLTO IN UNA BANDIERA TRICOLORE
Spara dall'auto e ferisce sei extracomunitari: 'Voleva vendicare Pamela'. Il saluto romano prima dell'arresto
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
ITALIA. Una serie di spari da un'auto in corsa hanno seminato il panico a Macerata facendo alcuni feriti, tra cui due stranieri. Un giovane č stato fermato dai carabinieri e portato in caserma: si chiama Luca Traini, 28 anni, testa rasata, č incensurato e originario delle Marche. Quando č stato bloccato ha fatto il saluto fascista.

I colpi di pistola sono partiti da un'Alfa Romeo 147 nera che si spostava per le vie della cittā, sparando e terrorizzando i cittadini. L'uomo č sceso dall'auto, si č tolto il giubbetto, ha indossato una bandiera tricolore sulle spalle, salendo sui gradini del Monumento. Si č poi girato verso la piazza, ha fatto il saluto fascista. Poi sono arrivati i carabinieri, ha ammesso le proprie responsabilitā e non ha opposto resistenza. A bordo dell'auto la pistola, una tuta mimetica, piume bianche. Gli spari in particolare in via Cairoli, in via Spalato e anche in via dei Velini, zone toccate dalle indagini per il caso di Pamela Mastropietro.


Matteo Giuliani

questo articolo č stato letto 1.353 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware